Il carnevale degli animali

Il carnevale degli animali

 0.00 10.00

Venerdì 13 Aprile ore 21.15
Auditorium Orbetello

 

Il Carnevale degli Animali

Eliana Grasso – Irene Veneziano
Piano duo

Svuota
COD: Il carnevale degli animali Categoria:

Descrizione

Venerdì 13 Aprile ore 21.15
Auditorium Orbetello

 

Il Carnevale degli Animali

Eliana Grasso – Irene Veneziano
Piano duo


Irene Veneziano

Irene Veneziano svolge intensa attività concertistica in Europa (Italia, Svezia, Polonia, Francia, Svizzera, Albania, Montenegro, Slovenia, Germania, Austria, Spagna, Norvegia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna), Asia (Vietnam, Giordania, Israele, Libano, Cina, Singapore, India, Corea), Africa (Tunisia), Sud America (Perù) e America (Usa, Canada).

Nel 2011 ha debuttato al Teatro Alla Scala di Milano.

A Pechino è stata nominata membro onorario del Beijing Bravoce Music Club e in Perù ha ricevuto il titolo onirifico di “Visitante distinguida”.

Ha ricevuto la prestigiosa “Borsa di studio G. Sinopoli” per mano del Presidente della Repubblica G. Napolitano al Quirinale.

Nel 2017 le è stato assegnato il Premio alla cultura nazionale “Toyp 2017” e inoltre è stata inserita nella mostra “Donne. Mujeres italianas que han cambiado la historia” a Logroño (Rioja, Spagna).

Ha vinto una trentina di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Semifinalista al prestigiosissimo Concorso F. Chopin di Varsavia 2010 e finalista all’International German Piano Award di Francoforte 2015, ha ottenuto tra gli altri il Prix Jean Clostre a Ginevra, il secondo premio al B&B di New York, il premio A. Casella al Premio Venezia, 1° Premio e Grand Prix al Tim di Parigi.

Ha suonato più volte per Radio3 ai Concerti del Quirinale, per la Radio Suisse Romande a Ginevra, per Radio Classica.

Suona in duo con importanti musicisti tra i quali: i flautisti  M. Caroli, A. Griminelli, W. Bennett, D. Formisano, A. Oliva, M. Marasco, S. Jacot, A. Manco, S. Careddu; con il fagottista V. Zucchiatti; con il quartetto Terpsycordes; con i violinisti F. Dego, A. Bidoli, D. Alogna, D. Pascoletti; i cantanti S. Pirgu, P. Mazzocchetti, B. Frittoli, A. Stewart; il chitarrista E. Segre; il pianista B. Canino.

Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra tra i quali: Yuri Bashmet, Emmanuel Lahoz, Massimiliano Caldi, Giancarlo De Lorenzo, Stephanie Pradoroux, Jader Bignamini, Keith Goodman, Pier Carlo Orizio, Vladimir Elner, Stanislaw Kochanovski, Reinhard Seehafer.

La rivista musicale Amadeus ha pubblicato 3 suoi cd, due solistici e uno cameristico. La rivista Suonare News ha pubblicato un suo cd Demo per il Celviano Grand Hybrid della Casio, di cui è testimonial. Ha inciso un Cd del compositore Franco Salaris e uno del compositore Remo Vinciguerra pubblicato da Edizioni Curci. L’etichetta Velut Luna ha pubblicato il cd a quattro mani con la pianista E. Grasso “Sortilèges”. L’Edizione musicale Vigormusic ha pubblicato la sua composizione “Rêve” per flauto e pianoforte e la sua composizione “Profumo” per pianoforte solo.

È consulente artistico della stagione concertistica nelle oncologie “Donatori di musica”.

Tiene numerosi corsi di perfezionamento annuali ed estivi ed è spesso chiamata in giuria in concorsi nazionali ed internazionali.

È docente di pianoforte presso il Conservatorio “G. Puccini” di Gallarate e ha insegnato anche nei Conservatori di Ravenna e Trapani.


Eliana Grasso

Pianista torinese, inizia gli studi musicali all’età di quattro anni sotto la guida di Lorena Sancin. Giovanissima, e’ risultata vincitrice di importanti rassegne e concorsi pianistici italiani, tra i quali il Concorso Pianistico Internazionale di Stresa, il Premio J.S.Bach, Citta’ di Camaiore, Premio Kawai, il Concorso Premio Clementi e numerosi altri. Studia presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola, dove frequenta i corsi di Franco Scala e Piernarciso Masi.

A tredici anni debutta eseguendo il concerto in re maggiore di Haydn con l’Orchestra Sinfonica di Mulhouse, con grande successo di pubblico e critica (“Eliana Grasso: encore petite et déjà si grande”, l’Alsace, marzo 1994). Nel 1995 si classifica terza assoluta al Concorso Internazionale di S. Pietroburgo. Si diploma nel 2000 e nel 2005 consegue il Diploma Accademico di II livello, entrambi con il massimo dei voti. Si perfeziona presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola, presso l’Accademia di Alto perfezionamento di Cremona, L’Accademia di Pinerolo e studia con Emanuele Arciuli, Paul Badura-Skoda, Massimiliano Damerini, Andrea Lucchesini, Sijavuš Gadžijev, Franco Scala, Riccardo Risaliti, Jeffrey Swann, Pietro De Maria, Enrico Stellini, Piernarciso Masi. Nel 2007 porta a termine il compimento inferiore di Composizione. Attualmente si perfeziona con Konstantin Bogino presso l’Accademia di Santa Cecilia a Bergamo. Svolge intensa attività concertistica, esibendosi in prestigiosi teatri e stagioni concertistiche quali I Concerti del Quirinale in diretta su Rai Radiotre, MITO Settembremusica, Rivolimusica, I Concerti dell’Università della Tuscia, OSM Mulhouse, Milano Classica, I Concerti del Pomeriggio del Teatro Alfieri, Società dei Concerti, Unione Musicale, Fondazione William Walton, Settembre Musicale Orta, Soirées à la Bibliotheque Polonaise de Paris, Teatro Sociale di Bellinzona, Museo Teatrale del Teatro alla Scala, Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Vittoria a Torino, Palazzo Labia a Venezia, l’Hermitage di San Pietroburgo, Polincontri Classica e diretta da illustri nomi quali Luca Pfaff e Piero Bellugi. Si è anche esibita in Russia, in Francia e in Svizzera e in Romania. Ha recentemente partecipato come pianista ospite nella trasmissione “Il Pianista” di Radio Classica – Milano Finanza.

Nel 2011 vince il Primo premio al concorso “Daniele Ridolfi”, nel 2013 vince il concorso internazionale “Note sul Mare” di Ischia, nel 2014 è vincitrice assoluta del concorso “Festival di Bellagio e del lago di Como”, nel 2016 vince il “Virtuoso Grand Prize” di Londra. Ha inciso nel 2014 un cd interamente dedicato a F. Chopin (per Sheva Collections) e, sempre nel 2014, l’integrale delle opere di Teresa Milanollo (per Musica Viva – Egea). Nel 2016 incide un cd dedicato alle sonate per violoncello e pianoforte di L. van Beethoven con il violoncellista Stefano Cerrato (Sheva), sempre nel 2016 esce per Velut Luna il cd “Sortileges”, con la pianista Irene Veneziano. Affianca all’attività concertistica l’attività di pianista collaboratore: dal 2010 riveste stabilmente tale ruolo presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

 

 

Informazioni aggiuntive

Ticket Type

Intero, Ridotto under 10, Ridotto under 18

Event Details

Date: 2018-04-13

Start time: 21:15 p.m.

End time: 23:00 p.m.

Venue: Orbetello, Auditorium