PROGRAMMA

Mercoledì 20 Agosto ore 19 – Auditorium – Orbetello Ingresso Libero

“Can vei la lauzeta”: viaggio ornitologico tra scienza e musica,

con Francesco Pezzo, zoologo e Mariaelena Angeletti, educatrice musicale.

Un esperto ornitologo ed una musicista appassionata naturalista ci guideranno, con l’ausilio di video-ascolti esemplificativi ed esecuzioni dal vivo, in un mondo fatto di aeree acrobazie di voli e canti.

 

Maria-Elena-Angeletti-e-Francesco-PezzoFRANCESCO PEZZO

È uno zoologo libero professionista che si occupa di ecologia degli uccelli, con particolare riferimento alla loro conservazione. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Zoologia presso l’Edward Grey Institute of Field Ornithology, dell’Università di Oxford (UK) specializzandosi in ecologia e conservazione delle specie legate agli ambienti umidi. Ha collaborato a programmi di ricerca nazionali e internazionali partecipando tra il 1998 e il 2010 a quattro spedizioni scientifiche nel continente Antartico organizzate dal Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), svolgendo ricerche sull’ecologia degli uccelli marini antartici. Nel 2006- 2007 è stato membro di tre campagne di ricerca nel Parco Nazionale del Monte Everest (Nepal) organizzate dall’Everest-K2-CNR per lo studio della comunità di grandi mammiferi e uccelli del parco. Per tre anni è stato docente a contratto di Ornitologia ed Ecologia Animale presso il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Siena, dove è stato assegnista di ricerca fino al 2008. Attualmente Ë segretario del Centro Ornitologico Toscano, per il quali si occupa dello sviluppo e del coordinamento di schemi di monitoraggio degli uccelli della Regione Toscana. Da alcuni anni svolge ricerche ornitologiche di campo nelle Riserva Naturali gestite dal WWF e, da tre anni, una ricerca sull’ecologia e la conservazione della Ghiandaia Marina per conto del Parco Regionale della Maremma e del Museo di Storia Naturale della Maremma.

 

MARIA ELENA ANGELETTI

Diplomata in pianoforte presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli ed educatrice musicale, ha coltivato parallelamente l’amore per la natura, svolgendo nel tempo attività di volontariato per associazioni quali il WWF. In particolare, grazie alle competenze di personale specializzato – Fabio Cianchi, Fulvio Fraticelli, Gigi Calchetti, Mario Cappelli – e del marito, appassionato birdwatcher, ha approfondito gradualmente la propria conoscenza del mondo sonoro dell’avifauna, cosa che le ha permesso di arricchire, all’interno delle classi, la trattazione di argomenti specificamente musicali con contenuti profondamente legati al mondo naturale.

Svolge attività di collaborazione con il Museo di Storia Naturale di Grosseto della Fondazione Grosseto Cultura, ed è referente organizzativa del Dipartimento di Musica Antica, con sede a Magliano in Toscana, dell’Istituto Musicale “Giannetti” di Grosseto.