marina-baranova

Piano Recital Marina Baranova (Ucraina)

Domenica 1 Settembre Orbetello – Polveriera Guzman – Terrazza sul Lago

Nata in Ucraina, Marina Baranova è cresciuta in una famiglia di musicisti. Guidata dal padre, ha iniziato ad improvvisare al pianoforte all’ età di tre anni. A undici anni ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Kiev e ha effettuato il suo primo tour di concert in Finlandia.
Ha studiato presso la Hochschule Fur Musik und Theater di Hannover con il M° Vladimir Krajnev ed ha arricchito la sua formazione con importanti nomi del pianoforte come  Karl-Heinz Kaemmerling, Elisso Virsaladze, Naum Starkman, Hiriko Nakamura, Leonel Morales, Victor Makarov, Cecile Ousset e Stefano Fiuzzi.

Marina  ha suonato nelle più prestigose sale in Europa ed Asia. Ha suonato come solista con la Slaska Philarmonic Orchestra, la Bydsoszcz Radio Philarmony, l’ Orchestra Filarmonica di Bacau ed altre. E’ regolarmente invitata in Festival internazionali come il Merano Festival, Busoni Festival, Granada Piano Festival, Oldenbourg Festival, Beethoven Festival a Bonn etc.

Ha vinto numerosi premi in importanti Concorsi Pianistici Internazionali tra i quali: International Piano Competition “Campillos” – Spagna, International Piano Competition “Parnassos”- Monterrey, Messico, International Piano Competition “C.I.P.C.E” – Madrid, Concorso Internazionale “Paderewski”- Polonia, “Piano Campus”- Francia.

Musicista versatile, è molto interessata alla musica contemporanea e all’improvvisazione.  Ha eseguito in anteprima un numero di brani di recente composizione. Collabora con l’ “Istituto Musica Nuova” di Hannover

Nell’anno 2006 ha fondato il duo “Impromptu” con il clarinettista Helmut Eisel. Il progetto è volto a giustapporre il Romanticismo Russo all’ improvvisazione Klezmer. Nel 2007 questa collaborazione è sfociata nella pubblicazione di un Cd : “Impromptu”.

Nel 2012 è uscito il suo Cd “Marina Baranova plays Schumann” per l’etichetta Pianissimo Musik.

 

Programma:

 

F. Couperin

Les Barricades Mysterieuses

Le Tic – Toc – Chok  ou les Maillotins

 

C.  Debussy

Clair de Lune (dalla Suite Bergamasque)

L’isle joyeuse

 

G. Bizet- F. Busoni

Carmen – Fantasie

 

I. Albéniz

Evocaciòn (dalla Suite Iberia)

 

F. Liszt

Rapsodia Spagnola