skip to Main Content

Venerdì 13 Luglio ore 21.30
Orbetello, piazza G. Paolo II

*in caso di maltempo Duomo di Orbetello

Inaugurazione

Orchestra Sinfonica Città di Grosseto

Stefan Fraas – Direttore

Giuliano Adorno – Pianoforte

Michelle Candotti – Pianoforte

Programma
P. I. Tchaikovsky, Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 – Michelle Candotti, pianoforte
F. Liszt, Concerto per pianoforte e orchestra n.1 – Giuliano Adorno, pianoforte
F. Iannitti, Silverlight per pianoforte e orchestra – Giuliano Adorno, pianoforte

Silverlight per pianoforte e orchestra

Dedicato alla laguna di Orbetello

PRIMA ASSOLUTA

Poema sinfonico per pianoforte e orchestra
di Francesco Iannitti Piromallo

Stefan Fraas è nato a Vogtland, in Germania, ha studiato presso l’università musicale di Zwickau e poi si è diplomato in pianoforte, canto, orchestra e direzione di coro presso il Conservatorio di musica “Carl Maria von Weber” a Dresda e Franz Liszt Conservatorio di musica a Weimar. Ha preso parte a numerose master classes con Helmut Rilling, Heinz Roegner e Militades Caridis. Stefan Fraas è stato vincitore in vari concorsi nazionali e internazionali. La sua carriera artistica con le orchestre iniziò nel 1988 come Kapellmeister della Vogtland Orchestra Reichenbach. Solo pochi anni dopo, nel 1992, è stato nominato direttore principale e direttore e nel 1995 è diventato direttore della Vogtland Philharmonie. Inoltre è diventato direttore principale della Folkwang Chamber Orchestra Essen dal 2000 al 2006.
Si è esibito in concerto in tutta’Europa, Israele, Cina, Messico, Brasile e Stati Uniti, dove ha diretto con successo nei principali centri musicali come Mailand, Rom, San Pietroburgo, Salisburgo, Bruxelles, Londra, Praga, Parigi, Tel Aviv, Chicago, New York, Città del Messico e Brasilia. Nel 1999 è stato insignito del titolo di direttore d’orchestra dalla Chinese Radio Symphony Orchestra di Pechino. Ospite in vari festival di fama mondiale come il Schleswig Holstein Musical Festival, Schwetzinger Festspiele, Klassik Festival Ruhr, Santander Music Festival, Kotor Art Montenegro, Les Floraisons Musicales Francia, Festival de Wiltz Luxemburg, Ohrid Summer Festival Macedonia, impartisce master classes per direttori d’orchestra e insegna al Conservatorio per la musica sacra di Bayreuth. Nel 2008 Stefan Fraas è stato nominato direttore principale di una delle più rinomate e ricche orchestre della tradizione della Germania, ovvero la Kurpfaelzisches Chamber Orchestra di Mannheim.

Giuliano Adorno, diplomatosi in Pianoforte nel Giugno 1999 sotto la guida del M° Antonio Di Cristofano si è perfezionato a Parigi presso l’ Ecole Normale “A. Cortot” con Nelson Delle-Vigne e a Madrid sotto la guida del M° Leonel Morales. Ha preso parte in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali risultando sempre vincitore e premiato : “Accademia delle Muse” di Camaiore; “Città di Pietra Ligure”; “Pinerolo città della cavalleria”; “F.I.D.A.P.A”, Pisa; “Città di Albenga”; “Giulio Rospigliosi”, Lamporecchio(PT), “Terme di Saturnia”, Saturnia; “Uliveto Terme”, Pisa; “Franz Schubert”, Tagliolo Monferrato; “Città di Cesenatico”, “Città di S.Giuliano Terme”(PI), Mallorca International Music Competition, Mendelssohn Piano Competition (Le), “Anton Garcia Abril” a Teruel, Spagna. Ha tenuto concerti per istituzioni italiane e straniere ed ha suonato presso la Salle Munch e la Salle Cortot di Parigi; Concert Noble e Maison du commune de Anderlecht, Bruxelles; Sala de Plenos, Auditorium “Manuel de Falla”, Castello dell’ Alhambra, Granada; Asociaciòn Ars et Musica, Valencia; Parador de Xàbia, Alicante; Volkshochschule Reutlingen, Stoccarda; Sinkt Andraa Kirke, Salisburgo; Società Dante Alighieri, Berna; Festival Pianistico di Grosseto, Terme di Saturnia, Teatro di Cesenatico, Teatro di Marina di Pietrasanta, Mendelssohn Festival (LE), Chiesa dei Ss. Apostoli, Sala Baldini, Domus Talenti, Roma, Sala Monteverdi Cremona, Festival Echos Alessandria, Auditorium del conservatorio di Cagliari etc. Ha frequentato seminari e Master classes tenuti da docenti come Fausto Zadra, Paolo Bordoni, Philippe Entremont, Jan Hobson, Carla Giudici, Einar Steen- Nokleberg etc. Svolge intensa attività concertistica, affiancando l’attività di solista a progetti con altri musicisti. Vanta, tra le sue esibizioni nel repertorio cameristico, quelle con musicisti del calibro del violoncellista Hans-Eberhard Dentler, del soprano Elizabeth Norberg-Schultz, e dell’oboista Albrecht Mayer. Ha effettuato recentemente una tournée in Giappone (Tokyo, Nagoya, Chiba) con un programma in occasione dei 150 anni delle relazioni diplomatiche Italia/Giappone. Il suo repertorio include numerosissimi autori, opere per pianoforte, musica da camera e concerti per piano e orchestra. Ha eseguito la Rapsodia in Blu di G. Gershwin come solista con la Banda Musicale della Polizia di Stato diretta dal M. Maurizio Billi, ed ha eseguito come solista con l’Orchestra Città di Grosseto il concerto op.18 di Rachmaninov e i concerti op. 15 e op. 58 di Beethoven. Dal 2012 è direttore artistico di Orbetello Piano Festival e dal 2017 è fondatore e direttore artistico di Orbetello International Piano Competition.

Michelle Candotti nasce a Livorno il 18 maggio 1996. A soli 14 anni si è diplomata con il massimo dei voti sotto la guida della Prof.ssa Laura Palmieri. Ha partecipato con successo a numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali ed ha vinto la sezione pianoforte del Concorso Internazionale Riviera della Versilia, la XV Rassegna Migliori Diplomati di Italia anno 2010-2011, svoltasi a Castrocaro, e la sezione pianoforte al Concorso Alessandro Pavia tenutasi a Piacenza. A soli 17 anni è arrivata nella finale solistica del 59°Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni e inoltre  seconda ex-equo (primo non assegnato) e premio del pubblico al “Madesimo International Piano Competition”, seconda e premio del pubblico al “XV Premio Pianistico Internazionale A. Scriabin”, seconda, ricevendo anche il “Sir Philip Ledger Trophy” allo “Hastings International Piano Concerto Competition”, seconda con premio per la più giovane finalista e medaglia del Senato Italiano al XXIII Concorso Pianistico Internazionale Chopin “Roma”, terza al “Massarosa International Piano Competition”. Ha recentemente vinto il premio “Henk de Junior Jury” al Franz Liszt Competition a Utrecht. Ha suonato il Concerto op.11 di Chopin con l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal M° G. Emilsson, con l’Orchestra Filarmonica di Bacau, diretta dal M° O. Balan, con la Royal Philharmonic Concerto Orchestra diretta dal M° B. Wright e il Concerto K488 di Mozart con l’Orchestra della Fondazione Goldoni diretta dal M° M. Menicagli.
Ha tenuto concerti in teatri e sale importanti come il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Verdi di Pordenone (con registrazione e trasmissione del concerto su Radio3), il Teatro Manzoni e la Sala Mozart di Bologna, il Politecnico di Torino, la Sala Casella per la Filarmonica Romana, l’Auditorium Puccini di Torre del Lago, la Sala dei Giganti e al Palazzo Zacco-Armeni di Padova, al Palazzo Albrizzi e al Palazzo Cavagnis di Venezia, sulla laguna di Orbetello per l’Orbetello Piano Festival alla Sala dei Concerti di Prato, al Teatro delle Commedie e al Teatro Goldoni di Livorno, al Teatro Comunale di Fiuggi, allo Stables Theatre di Hasting (Londra), a Tasis (Lugano), alla Sala Chopin (Varsavia) ed è stata invitata come giovane talento suonando in concerto a Saint-Germain en Laye, Parigi. Ha seguito master-class del M° B. Petrushansky, A. Delle Vigne, R. Plano, R. Cappello. J. Soriano, G. Scott, D. Pollack e V. Ashkenazy ricevendone lodi entusiastiche. Attualmente studia con il M° Dmitri Alexeev al Royal College of Music di Londra, il M° Enrico Pace presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola e con il Prof. Carlo Palese di Livorno.

INGRESSO LIBERO IN TUTTA LA PIAZZA.

PRENOTAZIONE SEDIE (CON SUPPLEMENTO): +39 389 2428801

Back To Top